Aprire un blog è diventato estremamente semplice nell’era del digitale. Da un po’ di anni a questa parte chi pensa di aver qualcosa da dire si avvicina all’arte del blog. Ma è davvero così semplice gestire un blog e, soprattutto, essere apprezzati dagli utenti del web? Chi decide di aprire un blog non lo fa soltanto per comunicare il proprio pensiero, ma soprattutto per guadagnare. Sono molti i casi di personaggi di spicco del web che hanno iniziato la propria carriera partendo da un blog. La bravura di un blogger o di un influencer risiede proprio nell’acquisizione di traffico sul proprio sito web. Sebbene le possibilità di guadagno sul web siano pressoché infinite, quali sono le strategie migliori per generare e acquisire traffico? Scopriamolo insieme!

Quali strumenti usare per aumentare la visibilità e il traffico del proprio blog?

  1. Utilizzo di una comunicazione web impeccabile. La comunicazione che si veicolerà sul blog è importante. Innanzitutto, prima di aprire un blog bisogna capire a chi rivolgersi. Qual è il target del nostro blog? A chi ci rivolgeremo? Quale stile potremmo adottare per colpire il nostro pubblico? L’importante è targettizzare e prefissarci un obiettivo. Un altro elemento da non sottovalutare è il posizionamento web dato dalla SEO. Un sito web ottimizzato SEO e dei testi appetibili per Googlebot è un ottimo punto di partenza e già questo permetterà di ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca. Inoltre, i contenuti devono essere sempre di qualità senza allontanarsi troppo dallo stile al quale i nostri utenti sono abituati. Molto importante è la giusta strategia sui social network: partendo dalle basi, è impossibile non condividere i propri articoli su Facebook o su Twitter, ma molto più vitale potrebbe essere un ottimo piano o calendario editoriale con post ad hoc per attirare l’attenzione e coinvolgere i propri follower.
  2. Utilizzo di campagne SEM con Google Ads: questo tipo di campagne permettono di diventare un blog o, in generale, un sito web sponsorizzato.
  3. Ricorso a delle operazioni di remarketing che permettono di generare traffico partendo dalle visite effettuate al sito o al blog. Il prodotto o il servizio rimane visibile sotto forma di annuncio ai clienti che sono passati precedentemente sul sito, ma non hanno ancora finalizzato l’acquisto.
  4. Utilizzo di newsletter specifiche: questo è un ottimo strumento di fidelizzazione in quanto permette di veicolare promozioni, offerte personalizzate, sconti. I clienti saranno incentivati a cliccare sul sito di riferimento e questo genererà maggiori visite e traffico.
  5. Inserimento nella strategia di articoli sponsorizzati: la sponsorizzazione degli annunci fa paura a chi non è del settore. Si pensa di bombardare il cliente. In realtà, le nuove possibilità di sponsorizzazione permettono di creare dei contenuti che si adattano a livello di format, design, stile e contenuti ai siti web nei quali vengono inseriti. Sponsorizzare in questo modo gli articoli del blog permette una maggiore acquisizione di traffico. Si tratta di una strategia molto importante per le aziende e, pertanto, è necessario affidarsi a dei siti altamente specializzati che si occuperanno di definire la strategia giusta per il tuo brand, generando il traffico necessario per delle ottime conversioni.
  6. Utilizzo di notifiche push che permetteranno di aggiornare pedissequamente e in modo automatico gli utenti che passano per il blog. Nuovo post o nuovo articolo? Articolo push per i lettori. Questo aggiornamento si configura come un alert non estremamente invasivo per i lettori e permetterà di ottenere il traffico dato dalla visita sul blog.
  7. Potenziamento dell’ottimizzazione del blog o del sito web per dispositivi mobili. Il mobile ha un peso sempre più importante in quanto gli utenti cercano di fare qualsiasi operazione da smartphone o tablet; sono sempre meno, infatti, gli utilizzatori del PC. Quanto più il blog o le operazioni saranno semplici e mobile-friendly più gli utenti saranno contenti.
  8. Ricorso alla pratica del Guest posting: entrare in contatto con altri blogger potrebbe essere un punto di forza. Perché non operare uno “scambio di favori” e ospitarsi sui reciproci siti web? Questa semplice operazione genererà maggiore traffico e innescherà un senso di fiducia maggiore nel pubblico.
  9. Utilizzo di operazioni di Linkbuildig e di siti aggregatori di notizie. Il traffico sarà generato dalla comparsa degli articoli e del blog in siti già ottimizzati e profilati.

In conclusione, generare traffico e ottenere una forte acquisizione di traffico non è complicato, ma bisogna essere pazienti e attendere dei risultati verificabili sul medio e lungo tempo, senza pensare di poter utilizzare la bacchetta magica. In ambito web marketing la parola da preferire è “resilienza”. E tu, quale strumento utilizzi per dare maggiore visibilità al tuo blog?